LA GITA IN BARCA – SCOPRI VILLASIMIUS

Preparati a vivere un’esperienza unica a bordo della motonave Fiore di Maggio: navigherai insieme a noi sul mare più bello della Sardegna, scoprirai i suoi fondali, osserverai da vicino la ricchezza e i colori della fauna e della flora marittima dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara. Noi salpiamo ogni giorno dal porticciolo di Villasimius alle 10:15: sali a bordo, sarà il ricordo più bello della tua vacanza a Villasimius.
Lasciato alle spalle il porto turistico, seguiremo un percorso che ti permetterà di conoscere la vera essenza di Villasimius: navigheremo lungo la costa per approdare, intorno alle ore 11, a Punta Molentis, la perla dell’arcipelago di Villasimius. La spiaggia, grazie alla sua incontaminata bellezza, è stata più volte location di spot pubblicitari e chiunque abbia preso parte alla gita in barca a Villasimius, la ricorda come un vero e proprio gioiello della natura. Il fondale basso e sabbioso, le sfumature dell’acqua, le rocce granitiche e la vegetazione che fa da sfondo, rendono Punta Molentis inconfondibile. Qui sosteremo per immergerci nelle acque cristalline e godere del panorama mozzafiato che questa spiaggia ha da offrire.
Alle ore 14:30, dopo il gustosissimo pranzo a bordo, riprenderemo la navigazione per raggiungere l’isola dei Cavoli. L’isola, sovrastata da un faro risalente alla fine dell’Ottocento e recentemente rinnovato, rappresenta una delle tappe più amate da chi partecipa alla gita in barca a Villasimius; anche qui potrete scendere dalla motonave Fiore di Maggio e immergervi nelle acque calme e cristalline che circondano l’isola. A poche bracciate dal punto di ancoraggio, potrete inoltre ammirare sul fondale la statua della Madonna del Naufrago, realizzata nel 1979 dallo scultore Pinuccio Sciola: la statua, che misura più di tre metri di altezza, venne deposta per invocare la protezione dei naviganti, ed ogni anno, al termine del mese di luglio, una corona di fiori viene offerta alla Madonna in segno di ringraziamento per la sua protezione.
Avrete inoltre la possibilità di visitare il faro e, accompagnati dai versi dei gabbiani, ammirare la rigogliosa natura che caratterizza l’isola.
Lasciata l’isola dei Cavoli, il nostro viaggio prosegue verso un’altra, imperdibile destinazione: la spiaggia di Cuccureddu. Irraggiungibile se non via mare, la spiaggia di Cuccureddu vi accoglierà con il bianco del suo arenile; a incantare i visitatori non è solo la quiete che caratterizza la spiaggia, ma anche il colore dell’acqua, che a seconda della giornata, tende al verde smeraldo o all’azzurro, a richiamare il colore del cielo.
Durante la navigazione, ammireremo inoltre la magnifica spiaggia di Porto Giunco, dominata dall’omonima torre, posta sulla sommità di un promontorio di circa 60 metri a picco sull’acqua. L’acqua cristallina, la sabbia bianca con sfumature rosate, ma soprattutto la presenza dello stagno salato di Notteri alle sue spalle, fanno di Porto Giunco uno degli scenari naturalistici più suggestivi della Sardegna.
Intorno alle ore 17:00, riprenderemo la navigazione per fare rientro al porto di Villasimius.
Per la tua gita in barca a Villasimius ti servono solo maschera e boccaglio: al resto pensiamo noi.

Galleria